Rilanciare la crescita e l’innovazione urbana grazie ad Horizon 2020

 
 
Horizon 2020 è il nuovo Programma del sistema di finanziamento integrato destinato alle attività di ricerca della Commissione europea, compito che spetta al VII Programma Quadro, al Programma Quadro per la Competitività e l'Innovazione (CIP) e all'Istituto Europeo per l'Innovazione e la Tecnologia (EIT).
Siamo appena agli inizi del 2015 ed il programma “Europa 2014-2020” inizia a formulare le proposte per lo sviluppo del sistema urbano, dimostrando cos’, ancora una volta,  di essere un motore di sviluppo per la valorizzazione delle nostre città europee.
Molti sono i progetti pensati per potenziare la dinamicità per lo spostarsi e vivere in pieno il proprio ruolo di cittadini del “vecchio continente”. Gli argomenti proposti dagli organizzatori della Commissione Europea partono dall'innovazione alla mobilità, dall'energia sostenibile alle politiche giovanili: temi molto sentiti da tutti. Sostenere la dimensione urbana come ecosistema per l'innovazione sia a livello tecnologico che sociale è l'obiettivo del più ampio programma di finanziamento mai lanciato a livello europeo a sostegno della crescita di differenti settori legati all'innovazione, per un totale di 15 miliardi per il biennio 2014-2015.

Come in tutte le “Calls” si ha una scadenza di presentazione, tra aprile e maggio è prevista in questa tornata. I bandi interessano soprattutto città, centri di ricerca, università ma anche attori privati come imprese, associazioni e cooperative sociali.
 
Come si è detto, quest’anno si dimostra la capacità delle istituzioni europee a promuovere politiche di sostegno allo sviluppo urbano attraverso questa forma di finanziamento diretto, ridefinendo le tematiche di interesse e la tipologia di partner ammissibili.
Si riapre quindi in Europa una competizione molto forte per questi bandi che finanziano quasi totalmente gli interventi ma richiedono un elevato livello innovativo nelle azioni proposte: alcuni di questi bandi finanziano infatti appena cinque o sei progetti.
Di seguito le quindici opportunità finanziarie più interessanti tra quelle presentate a dicembre nell'ambito del pilastro "Sfide nella Società" del Programma Horizon 2020.
 
Le città che cambiano tra partecipazione e innovazione sociale

1. Strengthening the knowledge and capacities of local authorities MG-5.4-2015
Scadenza: 23/04/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
Il bando dedicato al rafforzamento delle conoscenze e delle capacità degli enti locali riguarda il tema della mobilità urbana sostenibile e, più in particolare, la necessità di una nuova pianificazione strategica sul medio e lungo periodo per migliorare il trasporto delle merci e delle persone nelle città.
Le proposte dovranno focalizzarsi su due ambiti principali. In primo luogo, tecniche e strumenti utili per la preparazione di Piani per la mobilità urbana sostenibile, capaci di integrarsi con il resto delle politiche urbane attraverso il coinvolgimento dei cittadini e dell'intera amministrazione locale, con particolare attenzione agli aspetti di monitoraggio e valutazione.
L'altro tema è quello della pianificazione e della realizzazione di misure innovative in materia di mobilità sostenibile, con particolare attenzione alla loro sostenibilità finanziaria e alla creazione di modelli innovativi di business.
Il bando, che finanzia proposte progettuali dai 2 ai 4 milioni di euro, punta a creare un impatto maggiore soprattutto nelle regioni dove il tema dei trasporti urbani puliti non è ancora centrale per l'economia locale.

 
2. ICT-enabled open government INSO-1-2015
Scadenza: 28/05/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
Il bando si focalizza sulla creazione di nuovi servizi a partire dall'utilizzo di tecnologie innovative per favorire l'open government e la partecipazione dei cittadini al governo del territorio.
Attraverso la creazione di reti fra città e stakeholder già attivi in questo campo, saranno individuati sistemi e applicazioni utili per rafforzare la trasparenza dei processi decisionali. Il bando finanzierà inoltre la creazione di servizi innovativi, personalizzati e accessibili attraverso piattaforme mobili e l'utilizzo di open data.
Saranno quindi finanziati progetti fra uno e tre milioni di euro, nell'ambito dei quali sarà necessario indicare l'impatto socio-economico sul territorio da raggiungere attraverso una semplificazione burocratica e l'introduzione di nuovi servizi e applicazioni tecnologiche.
Dal bando arriva quindi uno stimolo per le città già attive con sistemi di open data e governance trasparente, ma anche per quelle amministrazioni che intendono strutturare nuovi servizi per i cittadini a partire da web e da smartphone.

 
3. Social innovation Community INSO-5-2015
Scadenza: 28/05/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
La creazione di una comunità di innovatori sociali, ricercatori, policy-maker e cittadini è al centro di questo bando che punta a dare concretezza all'azione di ricerca, mettendo in pratica in maniera estesa le innovazioni teorizzate da studiosi e innovatori in tutta Europa.
La creazione di un terreno comune fra esperti settoriali e la definizione di figure (come i "facilitatori locali") e strategie per la diffusione di ricerche e innovazione sul piano locale figura tra le azioni principali del bando che finanzia progetti fino a tre milioni di euro.
Il bando punta quindi a favorire la replicabilità su scala più ampia di iniziative urbane di innovazione sociale, contribuendo così in pratica a chiarire tale formula favorendo al contempo una nuova spinta alla crescita dei territori.

 
Le città tra efficienza energetica e sostenibilità finanziaria

4. Project development assistance for innovative bankable and aggregated sustainable energy investment schemes and projects EE-20-2015
Scadenza: 4/06/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
Il bando finanzia azioni di studio e assistenza tecnica per favorire la realizzazione di grandi investimenti locali nel campo dell'efficienza energetica. Decisivo il coinvolgimento di una pluralità di attori, dalle città alle imprese, per la definizione di interventi su vasta scala che saranno testati grazie al finanziamento del bando.
Il bando finanzia interventi da 500 mila a due milioni di euro, a condizione che per ogni milione di euro ottenuto da Horizon 2020 sia possibile sostenere mobilità di investimenti almeno per 15 milioni. Un supporto utile per progetti e strategie di forte impatto sui sistemi energetici local

 
5. Demand response in blocks of buildings EE-06-2015
Scadenza: 4/06/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
L'attivazione di sistemi di gestione energetica intelligente nei quartieri urbani è il tema del bando che finanzia soluzioni innovative e in linea con smart grid e standard che emergono dalla direttiva europea del 2012 sull'efficienza energetica.
Ridurre i costi e al contempo migliorare le performance energetiche di interi blocchi di edifici (composti da almeno tre strutture diverse) sono gli obiettivi che le azioni finanziate dal bando perseguiranno garantendo al contempo una buona qualità di vita ai residenti. I progetti finanziati andranno da un minimo di tre a un massimo di cinque milioni di euro.


6. New ICT-based solutions for energy efficiency EE-11-2015
Scadenza: 4/06/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
Il coinvolgimento dei cittadini verso un cambiamento delle abitudini in materia di consumo energetico rappresenta la sfida che le azioni finanziate dal bando intendono cogliere attraverso lo sviluppo e la diffusione di applicazioni per smartphone e tablet. Il bando finanzia soluzioni che uniscono l'uso delle nuove tecnologie al rilevamento di informazioni sui consumi energetici dei cittadini, ricavabili sia dai contatori intelligenti che persino dai social network.
Gli interventi promossi dal bando, che finanzia progetti tra 1,5 e 2 milioni di euro, saranno testati in edifici di interesse pubblico e in spazi di social housing. Saranno privilegiate quelle soluzioni che manifesteranno la loro efficacia e al contempo la creazione di nuove opportunità di investimento.


7. Technology for district heating and cooling EE-13-2015
Scadenza: 4/06/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
Il miglioramento dei sistemi di teleriscaldamento e teleraffreddamento con tecnologie pulite e intelligenti è al centro del bando che punta all'integrazione tra fonti differenti di energia con particolare attenzione alle energie rinnovabili. Oltre a promuovere una maggiore efficienza nelle tecniche di realizzazione di tali sistemi, il bando finanzia l'ottimizzazione delle soluzioni strategiche e di controllo per ridurre gli sprechi e migliorare le modalità di consumo energetico.
Attraverso i nuovi progetti, finanziati dal bando con stanziamenti tra 1,5 e 2 milioni di euro, si punta a ridurre il consumo energetico per tali operazioni dal 30 al 50% rispetto ai livelli attuali.
 

Le nuove soluzioni per le smart city

8. Smart Cities and Communities solutions integrating energy, transport, ICT sectors through lighthouse (large scale demonstration - first of the kind) projects SCC-01-2015
Scadenza: 5/05/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
L'integrazione tra sistemi innovativi di teleriscaldamento e teleraffreddamento con le più ampie strategie di innovazione urbana per la smart city è il tema del bando che finanzia progetti pilota in partenariati contenenti almeno tre città. A tali contesti urbani, già dotati di infrastrutture tecnologiche all'avanguardia si affiancheranno due o tre città "follower" (una per ogni paese coinvolta) che intendono replicare le attività sperimentali messe in piedi dalle città-guida.
Il bando finanzia quindi progetti su vasta scala, dai 18 ai 25 milioni di euro, suddivisi in rimborso dei costi ammissibili e costi unità per metro quadro calcolati direttamente negli edifici dove saranno testate le soluzioni elaborate dai progetti.

9. Development of system standards for smart cities and communities solutions SCC-03-2015
Scadenza: 5/05/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
La definizione di tecnologie e sistemi standard per l'innovazione urbana rappresenta l'obiettivo del bando che favorisce l'identificazione di soluzioni tecnologiche adattabili a diversi contesti economici e sociali. Allo stesso tempo sarà assicurata una rilevazione uniforme di set di dati attraverso standard comuni e misurazioni dei risultati, in stretto coordinamento con gli esiti dei bandi su Smart Cities and Communities solutions integrating energy, transport, ICT sectors through light house projects
Ogni progetto sarà finanziato da 500mila a un milione di euro e costituirà un deciso avanzamento verso un quadro europeo in materia di smart cities and smart communities.

 
Le città fra ricerca e innovazione

10. Innovation ecosystems of digital cultural assets REFLECTIVE-6-2015
Scadenza: 28/05/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
La creazione di ecosistemi locali di innovazione basati sulle risorse digitali che consentono l'accesso ai beni culturali è il tema promosso dal bando, che introduce nuove modalità di comprensione e produzione di conoscenza in Europa.
Legati a doppio filo all'analisi dell'evoluzione dell'identità europea, gli interventi realizzati grazie al bando contribuiranno al riuso del patrimonio culturale attraverso le nuove tecnologie, per favorire la crescita sociale, culturale ed economica del continente.
I progetti, finanziati dai due ai quattro milioni di euro ciascuno, favoriranno la creazione di nuove reti tra studiosi, professionisti dell'ICT e operatori culturali.

11. Topic: The young as a driver of social change YOUNG-4-2015
Scadenza: 28/05/2015
Link:http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
Il ruolo dei giovani come agenti di innovazione e cambiamento sociale nell'organizzazione degli spazi urbani e, più in generale, della vita economica e sociale dei territorio è al centro del bando che finanzia azioni di ricerca capaci di porsi alla base di una nuova tipologia di politiche pubbliche in favore dei giovani.
A partire dal confronto tra diverse generazioni, l'attività di studio si concentrerà sui legami di comunità e sulle forme innovative di partecipazione sociale realizzate dai giovani in Europa.
Il bando finanzia progetti che vanno da 1,5 a 2,5 milioni di euro.


12. Topic: Meeting new societal needs by using emerging technologies in the public sector EURO 6 - 2015
Scadenza: 28/05/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
L'applicazione delle nuove tecnologie per un miglioramento del settore pubblico, capace di coniugare partecipazione, efficienza e riduzione dei costi, è il tema affrontato dal bando per unìazione multidisciplinare di ricerca che punta a trasformare servizi e processi messi in atto dalla pubblica amministrazione.
I progetti, finanziati dal bando dai 2 ai 5 milioni di euro, studieranno l'impatto sulle pubbliche amministrazioni dell'utilizzo di innovazioni come il web 3.0, l'internet delle cose, open data e interoperabilità semantica.

 
13. European cohesion, regional and urban policies and the perceptions of Europe REFLECTIVE-3-2015
Scadenza: 28/05/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
Il bando finanzia studi e ricerche comparative sull'applicazione delle politiche di coesione europee, le differenze storiche, culturali e amministrative tra le regioni e il contributo delle politiche regionali per favorire l'integrazione delle società europee.
Le ricerche finanziate dal bando faranno emergere casi studio rappresentativi di differenti contesti regionali europei con l'obiettivo di identificare i canali attraverso cui tali politiche possono migliorare la percezione dell'Europa da parte dei cittadini.
Principali destinatari del bando, che finanzia progetti da 1,5 a 2,5 milioni di euro, sono centri di ricerca, università, associazioni e autorità pubbliche.

14. The cultural heritage of war in contemporary Europe REFLECTIVE-5-2015
Scadenza: 28/05/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
Esplorare l'eredità culturale della Guerra nell'Europa contemporanea attraverso un'azione di ricerca multidisciplinare e comparativa è quanto intende favorire il bando, che si concentra sulla mappatura di esperienze legate all'impatto sui territori dei diversi conflitti avvenuti negli ultimi secoli in Europa.
I progetti, finanziati da 1,5 a 2,5 milioni di euro, approfondiranno il ruolo dei conflitti nella creazione delle identità nazionali e locali.


15. ERA-NET on Smart Urban Futures EURO-5-2015
Scadenza: 28/05/2015
Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunitie...
Sostenere la creazione di città più sostenibili e inclusive a partire da un'azione di ricerca che individui elementi di forza e di debolezza dei processi di sviluppo urbano è l'obiettivo del bando che finanzia studi comparativi su esperienze realizzate in città e regioni europee. Tra i modelli studiati dai progetti selezionati dal bando figurano gli Urban Living Labs e le città come hub di integrazione e inclusione sociale in un contesto di governance multilivello.
Il bando selezionerà una sola fra le idee progettuali presentate, fino ad un massimo di cinque milioni di euro
.
 
 
fonte: Cittalia-ANCI