UrbanDem sbarca in Iran e diventa internazionale - abbattere i muri per crescere

Le parole obbligatorie per essere competitivi, in questo piccolo mondo globalizzato, sono innovazione ed internazionalizzazione.

Da sempre le materie artistiche come l'architettura non conoscono confini e la storia delle città italiane ce lo insegna in modo categorico ed assoluto (si pensi a Venezia).

Dopo un periodo intenso di scambio di opinioni e di punti di vista, ci tengo a comunicarVi una bellissima notizia: l'arch. Fatemeh Pariafsai ha deciso di collaborare con UrbanDem. Si tratta di un'insegnante di Architettura e Tecnologie energetiche, laureata presso Tehran University of Art e con un Master in "Pattern of Adequate Housing for Life Today" ottenuto all'Islamic Azad University, Central Tehran Branch (Tehran).

E' emozionante sapere che il nostro Gruppo, dopo poco più di un anno di formazione, è riuscito ad affermarsi anche in uno dei Paesi emergenti come l'Iran, interessato agli studi dell'ingegneria e dell'architettura italiani.

Questa nuova sinergia fa capire ancora una volta che, sotto la tensione che certe persone divulgano, esiste una generazione di giovani con la voglia di aprirsi al Mondo.

 

Benvenuta Fatemeh.